Capita spesso, soprattutto nei mesi estivi, di ritrovare in casa degli ospiti indesiderati e volercene disfare il prima possibile. La fretta però, come sappiamo, è sempre cattiva consigliera e può portarci a compiere degli errori che compromettono poi la buona riuscita dell’intervento di disinfestazione. Sarebbe buona cosa rivolgersi sempre ad una ditta specializzata per la disinfestazione blatte a Roma. Anche se vi sforzate di mantenere la casa sempre pulita e fresca è comunque inevitabile la presenza di ospiti sgraditi. Infatti capita che questi insetti rimangano nascosti negli angoli bui e remoti della vostra casa sino a quando sbucano fuori facendovi prendere un bello spavento. Il vostro istinto è sicuramente quello di liberarvene il prima possibile ma non sempre è così facile come sembra. Le soluzioni “fai da te” non sono sempre l’ideale per risolvere questo problema.

 

I tre errori più comuni

 

Il primo degli errori più comuni accade quando non spruzzate nella maniera corretta l’insetticida. Questi deterrenti sono efficaci solamente se vengono utilizzati nella maniera corretta quindi rispettando le istruzioni che vengono riportate nell’etichetta e se l’infestazione non è di grave entità. Infatti, se utilizzato in maniera errata, rischiate spesso e volentieri di disperdere l’infestazione anzichè eliminarla. Il secondo errore che spesso si compie è quello di utilizzare in maniera errata la trappola per la cattura delle farfalline del cibo. Le tarme e le farfalline che infestano le dispense sono molto fastidiose e non sempre le trappole per la loro cattura sono efficaci e spesso vengono utilizzate male. Come funzionano queste trappole? Attraggono questi insetti attraverso l’emanazione di feromoni. È molto importante eliminare sempre il prodotto infestato e pulire sempre, per evitare il proliferare di questi insetti nella vostra dispensa. L’ultimo tra i problemi più comuni avviene quando gettate gli insetti morti nella pattumiera in casa. Questo gesto porta al richiamo di altri insetti all’interno delle vostre mura aumentando ancora di più l’infestazione. Gli insetti che potrebbero venire attirati da questo vostro gesto errato sono soprattutto le mosche e le formiche. Se l’insetto in questione era una femmina di scarafaggio poi sappiate che portano delle uova che si schiudono proprio prima che gettiate la spazzatura all’esterno causando nuovamente l’infestazione.

Su questo sito utilizziamo i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie Policy