Prima di tutto inizia a scegliere il condizionatore con un po’ di anticipo rispetto all’inizio dell’estate. Questo perché ti eviti la fretta di scegliere all’ultimo minuto e inevitabilmente comprare qualcosa di sbagliato. Un condizionatore infatti non vale l’altro e devi individuare quello più appropriato per le tue esigenze.

Vediamo quali sono gli aspetti che devi tenere in considerazione al momento della scelta:

  • Potenza: la potenza adatta è quella che ti permette di raffreddare la casa o la stanza. Quindi il condizionatore migliore è quello che ha una potenza tale da rinfrescare tutti i metri quadri che desiderate.
  • Consumo: puoi prediligere una tecnologia inverter per poter calibrare efficientemente la potenza, evitando così di far accendere e spegnere il motore della macchina continuamente. Ti suggerisco di optare per una classe A+++.
  • Modello: esistono tantissimi diversi modelli di condizionatori. Quando scegli il tuo nuovo condizionatore valuta prima un modello che ti permette di essere installato senza problemi nello spazio che hai a disposizione. Se opti per uno portatile sappi per esempio che ha bisogno di un foro alla finestra. I modelli fissi però hanno una resa migliore oltre che essere più silenziosi. Ci sono anche i modelli monosplit, i quali invece richiedono una sola unità. Quelli multisplit invece sono collegati tra loro da una sola unità esterna. Ti consiglio di valutare questo modello quando per esempio hai una casa molto grande.
  • Silenziosità: si misura in dB e considera che 55 dB indica un condizionatore molto silenzioso. So che potresti pensare di acquistarne uno un po’ più rumoroso perché tanto la macchina è esterna e a te non da fastidio, e questo può andar bene se vivi in una zona isolata e i vicini non sentono il rumore. Quando vivi in un condominio però questo è un aspetto a dir poco essenziale per evitare liti e problemi.
  • Scegli un modello eco-friendly: cioè opta per un modello moderno che ha una tecnologia di raffreddamento capace di migliorare l’efficienza energetica e ha una bassa carica refrigerante.

Infine il mio suggerimento è quello di contattare un tecnico per poter installarlo correttamente, come quelli di assistenzacondizionatoriroma.cloud.

Su questo sito utilizziamo i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie Policy