La carta intestata è quel foglio di carta che in cima presenta il logo e/o il nome di un’azienda o di un libero professionista. Essa viene utilizzata per comunicare con i propri clienti e presentarsi ai potenziali, o inviare fax e fatture. L’uso della carta intestata offre diversi vantaggi, grazie ad essa, infatti, è possibile trasmettere ai clienti un’immagine professionale dell’azienda, aumentare la consapevolezza del brand e fornire i propri contatti.

Per progettare la propria carta intestata ci si può rivolgere ad un esperto di grafica, o lo si può fare autonomamente utilizzando i software di videoscrittura presenti sul proprio computer, come Word. Per quanto riguarda la produzione, è possibile affidarsi ad aziende specializzate nella stampa come BitPrint che, fra i numerosi servizi, offre anche quello di stampa di carta intestata.

Quando si decide di creare della carta intestata, bisogna innanzitutto sapere quali sono gli elementi fondamentali da inserire. Al logo e al nome dell’azienda vanno affiancati l’indirizzo della sede, il numero di telefono e fax, la partita iva, l’indirizzo email e il sito web.

Mentre è importantissimo inserire il logo e il nome dell’azienda in cima alla pagina, non ci sono vincoli per il resto delle informazioni. Esse, infatti, possono andare sia appena sotto o a lato del nome dell’azienda, sia in fondo alla pagina.

Realizzare la carta intestata con programmi come Word è semplicissimo. Una volta aperto un nuovo documento, il primo passo è quello di impostare i margini, in modo che l’intestazione non risulti troppo vicina ai bordi della pagina.

Successivamente, occorre aprire il menù in alto e fare click prima su “inserisci” e poi su “intestazione e piè di pagina”. Qui verranno inserite tutte le informazioni utili, partendo dal nome dell’azienda, seguito dal resto. Come menzionato precedentemente, è possibile scegliere di collocare tutto nella parte del foglio dedicata all’intestazione oppure mettere recapiti e indirizzi nella sezione “piè di pagina”.

Per quanto riguarda l’inserimento del logo dell’azienda, basta cliccare nuovamente sul pulsante “inserisci” situato nel menù, e poi su “immagine”. Dopo aver scelto il file contenente il logo, si può decidere di posizionare l’immagine a lato o sopra il nome dell’azienda.

É opportuno ricordare che, per evitare di compromettere la leggibilità delle informazioni, la grandezza dei caratteri non dovrebbe mai essere inferiore a 10 punti. Nel caso in cui il foglio venga trasmesso via fax, infatti, si rischia di rendere le informazioni poco chiare se i caratteri sono troppo piccoli.

Su questo sito utilizziamo i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie Policy