Oggi lo spazzoline elettrico è presente in moltissime case, e si sta diffondendo sempre di più, grazie alla praticità e alle ottime prestazioni. Infatti, uno spazzolino elettrico consente di mantenere un eccellente livello di igiene dei denti, proteggendoli dalla formazione di placca batterica e carie e da diverse forme di infiammazione.

Usare lo spazzolino elettrico ogni giorno significa avere denti puliti e alito fresco, conservando a lungo i benefici effetti delle regolari sedute di igiene dentale, comunque indispensabili. I modelli di spazzolino elettrico diffusi sul mercato sono molti, prima di procedere con l’acquisto si consiglia di valutarne con attenzione le caratteristiche, al fine di individuarne i vantaggi e gli svantaggi.

Consultando www.ilmigliorspazzolinoelettrico.it  è possibile avere un’idea della varietà di spazzolini elettrici reperibili sul mercato, conoscere le funzioni e procedere con la scelta del modello ideale.

I principali vantaggi dovuti all’uso di uno spazzolino elettrico

Si ricorre ad uno spazzolino elettrico, prima di tutto, per ottenere una maggiore igiene dei denti, e per ridurre di conseguenza il rischio di carie. I movimenti rapidi della testina, che ruota e oscilla, e la pressione applicata durante l’uso contribuiscono a raggiungere il risultato di un’igiene profonda e accurata.

Inoltre, un altro punto di forza degli spazzolini elettrici è la semplicità di utilizzo, che li rende adatti anche ai bambini e alle persone con difficoltà manuali, in quanto non è necessario applicare troppa forza o eseguire manovre complesse.

Naturalmente, considerando che gli spazzolini elettrici in commercio non sono certo tutti uguali, è importante valutare bene le caratteristiche di ognuno e la dotazione di accessori, al fine di scegliere il più adatto.

Che cosa è un idropropulsore

L’idropropulsore è un accessorio il cui utilizzo domestico è abbastanza recente, disponibile sia come dispositivo singolo che abbinato allo spazzolino elettrico. Si tratta di uno strumento molto simile a quelli che si vedono normalmente negli studi dentistici, in grado di emettere un getto d’acqua pressurizzato piuttosto forte.

All’acqua si può eventualmente aggiungere un collutorio o un prodotto disinfettante, la pulizia accurata che si ottiene con questo strumento lo rende adatto ai portatori di ponti, protesi e impianti. Se usato regolarmente, l’idropropulsore permette di ottenere un livello di igiene molto elevato, che non può essere raggiunto con lo spazzolino tradizionale.

Spazzolini elettrici: ci sono anche svantaggi?

In realtà non esistono svantaggi per uno spazzolino elettrico, che permette in ogni caso di mantenere la dentatura pulita in profondità e di prevenire problemi e disagi. Ovviamente è importante scegliere un modello di ottima qualità, e imparare ad utilizzarlo ogni giorno e nel migliore dei modi.

Lo spazzolino elettrico deve essere passato su tutta la superficie dei denti con accuratezza, impiegando almeno 4 minuti per portare a termine l’operazione. È importante prestare un’attenzione particolare ai punti più critici, ad esempio lo spazio tra un dente e l’altro, dove è più facile che si formino i depositi di placca batterica.

In caso di dubbi riguardo all’uso dello spazzolino elettrico, o dell’idropropulsore, si raccomanda di chiedere consiglio al proprio dentista di fiducia.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie Policy