Il CBD, detto anche cannabinolo, è un elemento contenuto nella pianta di cannabis, da non confondere però con il THC, un altro elemento della stessa pianta che però ha effetti psicotropi se assunto in grandi quantità. Negli ultimi anni si è capito come il CBD, sostanza estremamente benefica, possa essere estratto evitando di contaminarlo con altri elementi. Leggi questo articolo per saperne di più.

Il cannabidiolo è una sostanza complementare al THC e nè riduce gli effetti negativi, ma se si isola il CBD e si utilizza in autonomia si scopre il suo potere curativo, antinfiammatorio, rilassante, analgesico e molte altre proprietà preziose anche nel caso di malattie croniche debilitanti. Si tratta di un estratto vegetale naturale al 100% che una volta lavorato si può utilizzare sotto diverse forme tra cui l’olio al cannabidiolo per uso alimentare, la lozione per i massaggi rilassanti e l’aromaterapia tramite diffusore, inoltre si possono utilizzare sia le infiorescenze che i semi.

Oggi, con la maggiore conoscenza e l’approvazione degli studiosi e ricercatori, il CBD si può acquistare anche online trovandolo facilmente. Si tratta di un prodotto legale e viene utilizzato sia per ottenere relax e liberarsi dallo stress quotidiano quindi acquistabile in autonomia senza la necessità di alcuna ricetta, che come ingrediente di molti medicinali che i medici prescrivono ai pazienti all’interno di una terapia mirata e personalizzata in caso di presenza di patologie più o meno gravi.

L’orgine e le proprietà del CBD

Le prime testimonianze dell’utilizzo del cannabidiolo provengono dalla medicina cinese anche se in antichità molti popoli utilizzavano la cannabis con tutte le sue proprietà curative e rilassanti. Si parla di questa preziosa pianta nei trattati di medicina orientali in modo particolare riferendosi al notevole effetto calmante della cannabis, effetto per il quale si è tornati a utilizzare il CBD attualmente. La canapa light viene oggi coltivata in modo da ottenere un’alta concentrazione di CBD, in seguito sono stati fatti studi specifici e scoperte che hanno confermato e ampliato le conoscenze sulle proprietà terapeutiche di questa sostanza alleviando le sofferenze dovute a diverse patologie.

In ogni parte del globo ci sono state pronte reazioni che hanno portato a emettere leggi per rendere la canapa light utilizzabile in modo legale rimuovendo il CBD dall’elenco delle sostanze vietate. Le ricerche scientifiche stanno continuando tutt’ora a confermare le qualità benefiche dell’estratto di cannabis e si sta lavorando per aprire centri medici in cui si utilizza la marijuana ad alta concentrazione di CBD e i prodotti derivati per la cura di molte malattie.

In seguito a tali positivi provvedimenti legali e la reazione della medicina, si è notato nel nostro Paese, un grande cambiamento a livello economico in quanto l’espansione del settore di coltivazione e produzione di canapa è avvenuto in breve tempo e in larga misura. Insieme alla coltivazione si è sviluppato il commercio e tutto l’indotto, quindi negozi fisici e online, il settore del packaging, della conservazione, del trasporto, i diversi gadget, gli strumenti collegati all’utilizzo dei prodotti a base di CBD e il marketing.

Ma cosa ha portato a una diffusione così rapida della cannabis light ad alta concentrazione di CBD?

La risposta è semplice, da molti anni le persone che conoscevano gli effetti benefici di questa sostanza per la cura di patologie anche gravi, dovevano ricorrere a sistemi poco legali per procurarsela o acquistare i prodotti da farmacie e negozi specializzati esteri con costi elevati. La richiesta è stata forte e continua con dimostrazioni pratiche che medici e istituzioni non potevano ignorare. La scienza ha quindi effettuato gli studi necessari a garantire la sicurezza dei consumatori e la legge ha potuto dare il consenso alla diffusione di CBD.

Dopo una prima reazione scettica di una parte della popolazione, si è diffusa la conoscenza delle importanti proprietà benefiche che il cannabidiolo possiede in modo naturale sia come terapia curativa ma anche solo come rilassante. Eliminati i pregiudizi si è potuto usufruire del CBD in modo corretto e senza alcun rischio. Oggi si può assumere il cannabidiolo tramite diversi prodotti che si trovano facilmente online con consegna diretta a domicilio e in sotto forme diverse tra cui l’olio al CBD, molto conosciuto e apprezzato da tutti.

Quali sono gli effetti del CBD?

L’effetto del cannabidiolo sull’organismo è completo in quanto agisce dalla testa ai piedi in diversi modi. Come abbiamo detto in precedenza la cannabis light contenente CBD non ha effetti psicotropi quindi è diverso dal THC, le due sostanze non si devono confondere. Il cannabidiolo svolge un’azione calmante a livello mentale migliorando il benessere di chi soffre di ansia e attacchi di panico, nervosismo eccessivo e disagio per insicurezza o altre motivazioni. Allevia lo stress sia dovuto agli impegni quotidiani di lavoro, famiglia, studio che stress emotivo o post-traumatico. Il CBD è in grado di modificare il flusso sanguigno in modo da rendere meno forti e mento frequenti gli attacchi di panico e i periodi di forte ansia, agisce quindi prevenendo tali disturbi e rendendo le persone più sicure di sé.

Il cannabidiolo è un estratto vegetale naturale, agisce anche a livello fisico contrastando le tensioni muscolari e neurologiche, allevia lo stress fisico dovuto a forti allenamenti sportivi o ad un lavoro pesante essendo un miorilassante. Quindi assumendo CBD dopo una sessione sportiva o un attività che ha messo sotto pressione il corpo e le fasce muscolari oltre che a tendini e nervi, si ottiene un rilassamento del corpo tale da evitare crampi e consentire ai tessuti di riprendersi più in fretta. Quest’azione si rivela importante anche in presenza di patologie gravi come la sclerosi multipla che provoca spasmi muscolari molto forti. Inoltre il cannabidiolo ha un effetto antinfiammatorio utile per le malattie reumatiche e l’artrite, come antidolorifico si utilizza per alleviare i sintomi algici causati da crampi addominali durante il ciclo mestruale, il mal di testa o mal di denti.

Questa importante sostanza curativa non finisce mai di stupire infatti, oltre alle tante qualità già elencate, non bisogna dimenticare che il cannabidiolo agisce anche a livello ormonale regolarizzando le funzionalità corporee tra cui la menopausa. Utilizzando il prodotto in modo costante si prevengono e si alleviano i disturbi di questa condizione fisica della donna. Acquistare i prodotti contenenti CBD è semplice in quanto si possono trovare online, è importante però affidarsi solo a ecommerce specializzati nel settore e che siano in grado di garantire la qualità e la sicurezza del consumatore. Justbob.it risulta essere il migliore come selezione di prodotti a base di CBD e assistenza clienti, come si può notare dalle recensioni che lo riguardano.

Su questo sito utilizziamo i cookie per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche anonime (cookie statistici) e per mostrare opportunamente servizi/prodotti (cookie di profilazione). Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie Policy