Cani cinesi: c’è una razza giusta per ciascun padrone

Stai pensando di adottare un nuovo cucciolo di casa? Dai un’occhiata a queste curiose razze di cani cinesi: si trovano ormai con grande facilità anche in Italia grazie a numerosi allevamenti specializzati, potranno renderti davvero fiero di passeggiare col tuo cucciolo al guinzaglio e, soprattutto, non ti faranno mancare calore e affetto. Tieni conto solo del fatto che, come tutti i cani di razza del resto, richiedono cure e attenzioni maggiori di meticci e bastardini.

Come scegliere la razza cinese che fa più per sé: qualche consiglio

Se è la prima volta che prendi un cane a casa, così, potresti optare per un carlino: è forse la più pop, la più comunemente nota tra le razze cinesi, famosa per il suo naso schiacciato e un aspetto nel complesso un po’ buffo e tozzo. Protagonista proprio per questo di tanti meme, è un perfetto cane da appartamento: si adatta bene a ogni luogo, anche quando si abbia necessità di spostarsi con una certa frequenza, ed essendo di piccola stazza non richiede molto spazio. Piuttosto socievole, è propenso a familiarizzare con tutti e vive bene anche in presenza di bambini, anche se più di altri cani ha una certa tendenza ad attaccarsi letteralmente al padrone.

Anche lo shih tzu è un perfetto cane da appartamento e il cucciolo che fa per te se ami gli animali affettuosi e di compagnia, nel senso più letterale del termine. Anche in questo caso si tratta di un cane di piccola taglia ma, al contrario del carlino, lo shih tzu presenta molto pelo in quasi tutto il corpo, ragione per cui potrebbe soffrire particolarmente il caldo o richiedere tolettature frequenti. Allegro e socievole, ama la compagnia ma soprattutto delle persone di famiglia: con gli estranei, cioè, potrebbe essere diffidente, cosa che lo rende di fatto un ottimo animale da guardia.

Ancora, tra le razze piccole di cani cinesi curiosa è quella del cane crestato cinese, anche noto come cane nudo cinese: come suggerisce lo stesso nome, è un cane che non presenta pelo, tranne che in zone come orecchie e zampe dove è piuttosto abbondante. Socievole e giocherellone, solo in qualche occasione si rivela permaloso arrivando ad abbaiare per minuti e minuti.

Se ami i cani di grossa stazza invece chow chow, shar-pei e mastino tibetano sono di certo le razze cinesi che fanno più al caso tuo. Assicurati, però, prima di pensare di acquistare uno di questi cani di avere abbastanza spazio a disposizione e il tempo e la voglia di dedicarti con tutto te stesso al tuo cane. Soprattutto se opti per un chow chow, tieni conto del fatto che il folto pelo della criniera potrebbe richiedere tolettature frequenti, soprattutto durante l’estate quando tende a irrigidirsi. Per via delle pieghe della pelle, lo shar-pei invece richiede particolare attenzione durante il lavaggio e potrebbe soffrire frequentemente di disturbi dermatologici. Decisamente più robusto fisicamente e meno bisognoso di cure, forse anche per il suo passato da guerriero è invece il mastino tibetano. Tutte e tre le razze hanno, comunque, soprattutto bisogno di cura da un punto di vista affettivo, non essendo particolarmente propense a socializzare e dal carattere difficile.